Sudanzare : per la memoria delle danze e musiche tradizionali del Mezzogiorno

Sudanzare : per la memoria delle danze e musiche tradizionali del Mezzogiorno

RITMO DI PROTESTA: DANZA POPOLARE CONTEMPORANEA

IL PROGETTO : Il documentario racconta la storia dell’associazione Italo-Francese Sudanzare, la cui sede principale si trova a Parigi. Attraverso un’analisi dei fenomeni sociali ed economici che interessano l’attuale diffusione e trasmissione del patrimonio culturale delle musiche e danze tradizionali del Sud Italia, Tullia Conte e Mattia Doto raccontano la loro esperienza di ricercatori e studiosi del fenomeno “tarantella”.

Al racconto si alternano filmati e testimonianze di alcuni protagonisti della tradizione, tra cui la signora Vincenza Cortazzo, scomparsa nel Maggio del 2016, che ha avuto un ruolo cardine nella trasmissione della danza popolare del Cilento: un passato ricco di esempi di vero e proprio teatro popolare, che in alcune realtà isolate del sud Italia continua a sopravvivere nelle sue forme più arcaiche.

Nel corso del documentario, il confronto con l’operazione politico-culturale che traduce e trasforma, promuove e finanzia una “riproposta” delle musiche e danze tradizionali del sud italia, assecondando i bisogni o le necessità della cultura consumista ci conduce alla riflessione sul ruolo e la funzione del corpo nella danza. Artisti, intepreti ed appasionati di tarantella e di altre forme di danza tradizionale si confrontano sulla danza e la musica come momento di aggregazione sociale, come forma di conoscenza di sé, come dispositivo di cura ed come forma di espressione dell’anima.

Il documentario è uno strumento rivolto a chi sente la necessità di approfondire il tema della sopravvivenza delle antiche pratiche di musica e danza, ed a chi ha fatto della trasmissione di questa memoria la passione della sua vita.


Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *